Vini per l'estate

Nei mesi estivi niente di meglio di un vino fresco e piacevolmente aromatico.
Largo dunque a vini fruttati, bianchi floreali e rosati profumati, quelli che a basse temperature di servizio rendono al meglio
Pertanto i vini per l'estate sono per lo più bianchi o rosati, fruttati e di pronta beva.

Trai bianchi più bevuti si citato il Roero Arneis, Traminer e Friulano.
I rosati sono stati indicati per le loro caratteristiche definite multifunzionali, ovvero, freddi come i migliori bianchi e di buona struttura come i migliori rossi.
I vini rosati sono amati, grazie anche alla straordinaria varietà che ormai si trova sul mercato: da quelli più floreali o più fruttati dalle note di frutti di bosco, agli austeri dalla grande corposità.
Sono vini molto versatili che potete sorseggiarli con formaggi freschi, ortaggi grigliati, focacce, panzerotti fritti e pizzette, tapas di pesce o con affettati.

In ultima analisi i "Rossi da Frigo", indicati i vini rossi fruttati.
Serviti alla temperatura indicativa di otto gradi sembrano raccogliere consensi tra i più giovani bevitori.

Tutti i vini indicati si possono abbinare a stuzzichini di vario genere e a preparazioni non troppo complesse, soprattutto a base di verdure e pesce. Ecco perché rappresentano un’ottima scelta per l’aperitivo, durante cui abitualmente si servono sfiziosi appetizers.